News
Presentazione
Aprile 2019
DOTTRINA - AA.VV.
Le società partecipate dalle pubbliche amministrazioni. Il Testo Unico alla prima applicazione. Esperienze e prospettive 
GIURISPRUDENZA - sentenza CGUE - C 699/17 - Allianz Vorsorgekasse AG
Accordo tra amministrazioni e Casse di previdenza professionali - Fondo per gestione e investimento contributi retributivi - Necessario consenso dei lavoratori - Insufficiente volontà dell'amministrazione - Regole applicabili - Appalti pubblici - Principi in tema di libertà di circolazione - Parità di trattamento, non discriminazione - Obbligo di trasparenza 
GIURISPRUDENZA - sentenza CGUE - C 101/18 - Idi Srl
Appalti pubblici - Requisiti generali - Motivi di esclusione - Situazione dell’offerente - Operatore con in corso procedimento di concordato preventivo - Possibilità di stabilire esclusione - Normativa nazionale - Eccezione - Piano per la prosecuzione dell’attività - Conformità al diritto europeo 
DOTTRINA - ARU, Stefano
La gestione del servizio idrico tra Europa, Stato, Regioni e volontà popolare 
Novità Appalti    
I POTERI DELL'ANAC AL COSPETTO DEL PRINCIPIO DI LEGALITA'
16 maggio 2019, ore 9.15 - Università degli Studi di Milano, via Festa del Perdono n. 3, Milano
Titolo: (2018) REGOLAMENTAZIONE AMMINISTRATIVA DELLE LIBERTÀ ECONOMICHE NEL MERCATO COMUNE
Autore: MARCHIANO', Giovanna
Descrizione: Il processo di "amministrativizzazione" del diritto europeo è ormai un dato che assume un'autonoma tematica nel quadro dello studio dell'evoluzione del mercato unico. Il diritto europeo incide sulle amministrazioni dei singoli Stati membri prevedendo figure organizzative preposte all'applicazione del c.d. diritto amministrativo europeo; tuttavia, è evidente che l'amministrazione europea non si presenta in modo lineare soprattutto nelle libertà economiche e viene ad essere "costruita" dalla giurisprudenza della Corte di giustizia. Nella regolamentazione dei mercati dell'Unione, nell'analisi relativa alle libertà economiche, viene sempre più a delinearsi l'emergere di strutture amministrative connesse ai principi d'integrazione normativa; tutto ciò ha favorito l'europeizzazione di modelli amministrativi nazionali agevolando la collaborazione tra autorità amministrative interne e sovranazionali. A ciò si aggiunga il fenomeno del sempre maggiore esercizio congiunto comunitario nazionale di compiti pubblici il chè rende esplicito come la c.d. amministrazione "a geometria variabile" sia la tipica modalità di esercizio delle attività regolatorie delle libertà economiche, assunte a fondamento del mercato comune.
I-38122 TRENTO - Via G. Verdi, 53 - tel. +39-0461-283509 - e-mail. appalti@jus.unitn.it
a cura di prof. Gian Antonio Benacchio e dott. Michele Cozzio